Precedente Prossimo

Il valore culturale

LibertÓ di parola ->Libertà di modificarlo e di migliorarlo
  • permette la modifica e il miglioramento creando una comunità scientifica che si aiuta reciprocamente, senza discriminazioni, questo sviluppo non è condizionato esclusivamente da esigenze di mercato (profitto);
    da questo punto di vista il software libero genera un nuovo umanesimo,
    una rivoluzione nella produzione del software;
  • il sapere informatico passa dalle mani di pochi alla comunità scientifica, è una questione di civiltà.
LibertÓ di stampa -> Libertà di copia (produzione)
  • avendo la disponibilità dei sorgenti la libertà di copia è un fatto naturale e incoraggiato;
  • il diritto di copiare il software Ŕ comparabile alla libertà di stampa;
  • realizza il principio della condivisione della conoscenza, il sapere libero è un diritto di tutti;
    a scuola può essere distribuito agli studenti liberamente,
    realizzando un momento fondamentale della didattica: la trasmissione di cultura/conoscenza
    ;
  • educa alla cultura della legalità e al rispetto del diritto di autore.
Libertà di studio (trasparenza, garanzia e affidabilitÓ)
  • la disponibilità dei sorgenti permette il suo studio"(di aprire il cofano)", permette di imparare, di crescere;
  • i sorgenti permettono la verifica, aspetto fondamentale della scienza moderna e del metodo scientifico; Ŕ la comunitÓ scientifica stessa che si fa garante; senza verifica c'è il dogma, il principio di autorità (monopolio);
  • non alimenta negli utenti una mentalità oscurantista;
LibertÓ d'insegnamento -> Libertà di scelta
  • essendo il sorgente a disposizione di chiunque esiste una vera concorrenza:
    nel mercato vi sono molte società che commercializzano distribuzioni diverse di GNU/Linux;
    un insegnante è libero di scegliere quella più idonea ai suoi scopi didattici;
  • in GNU/Linux, oltre alle varie distribuzioni, vi è una pluralità di produttori di software: es. KDE, GNOME, server web, server di database, linguaggi, ecc.;
  • in definitiva vi è ampia scelta di prodotti e soluzioni per un insegnante permettendogli l'esercizio della libertà d'insegnamento.
pagina 5

"I valori offerti dal software libero nella didattica" - http://linuxdidattica.org
Copyright © Luglio 2003, Antonio Bernardi.
Questo documento, o parte di esso può essere riprodotto e distribuito con qualunque
mezzo, fisico o elettronico, purché sia accompagnato da questo copyright e da questa licenza.